^Torna su
  
  
  
Get Adobe Flash player

Articoli

Modello psicocorporeo e psicoemozionale

Nel percorso educativo che caratterizza lo spazio del nido in famiglia risulta evidente l’attenzione posta al bambino ed al suo mondo di relazioni e di gruppo con una concentrazione ai desideri e ai bisogni affettivi dello stesso.
L’obiettivo diviene la costruzione solida di un’identità affettiva con radici nelle relazioni e nelle esperienze emotive tra adulti e bambini, che sono le basi per lo sviluppo cognitivo e di apprendimento.

Il modello psicorporeo e psicoemozionale cui il progetto nido in famiglia fa riferimento, nasce e si struttura all’interno dell’ambiente scientifico francese e si colloca nelle discipline psicologiche facendo riferimento agli studi di Anzieau, Pankow, Wallon, Ajuriaguerra, Schilder,Winnicott, M. Ponty, Kohut e Jacobson.

Tale modello assegna una centralità fondamentale alla corporeità. Le vie per esperire sensazioni- emozioni e attività psichiche, vengono mediate in un sentire corporeo che è contemporaneamente un sentire e un sentirsi, ovvero un prendere coscienza di sé e dell’altro. La percezione del proprio corpo è un vissuto che ha una genesi precoce e che accompagna costantemente l’essere umano nel corso della sua vita e assume un ruolo determinante in relazione alle esperienze psichiche dell’individuo nei primi tre anni di vita.

Il modello aderisce a un metodo che ha l’obiettivo di educare e far crescere il bambino attraverso lo sviluppo armonico di tutte le aree della personalità: area corporea, area emozionale, area relazionale, area simbolica, do sostenere lo sviluppo dell’identità e dell’autonomia affettiva, di armonizzare le emozioni e le relazioni.

Nido in Famiglia "La Tana dei Tigrotti" - P. IVA 04862340280

Autorizzato dalla Regione Veneto dgr 1502/11 – 674/08

Copyright  ©  - Tutti i diritti riservati